Benvenuti...

BENVENUTI NEL MIO BLOG e nel mondo delle mie passioni !

giovedì 18 ottobre 2012

Chelsea buns: le girelle con kefir e Ldb

Oggi ho usato il mio Ken e per provarlo mi sono affidata al ricettario della ditta. Così ho voluto provare queste briochine seguendo scrupolosamente il procedimento della ricetta. Da bambini queste briochine io e i miei fratelli le chiamavamo "le girelle", così le ho ribattezzate in memoria di quei ricordi.
CHELSEA BUNS: LE GIRELLE CON KEFIR E LDB

INGREDIENTI:
500 gr di farina 0
5 gr di sale
7 gr di Ldb secco (1 bustina)
75 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
225 gr di kefir
1 uovo
Per il ripieno:
25 gr di burro fuso
zucchero di canna q.b.
gocce di cioccolato q.b.
arancia candita q.b.

Nella ciotola del Ken
mettere la farina, il sale, lo zucchero, il lievito miscelare il tutto 
ed aggiungere il burro morbido a pezzetti.
Unire il kefir, l'uovo, montare il gancio impastatore
ed avviare a Velocità minima per 4 min. in modo da ottenere un impasto soffice.
Continuare ad impastare a Velocità 1 per altri 5 min.
finchè l'impasto sarà diventato omogeneo.
Togliere l'impasto dal Ken 
e metterlo a lievitare per 1 ora o fino al raddoppio
in una ciotola oliata coperto da pellicola.
Stendere con le mani l'impasto formando un rettangolo 40x30.
Spennellare con il burro fuso 
lasciando pulito un bordo del rettangolo per 1 cm.
Spolverizzare con lo zucchero di canna, l'arancia candita e le gocce di cioccolato.
Partendo dal lato coperto dal ripieno arrotolare l'impasto verso il lato vuoto,
chiudere il rotolo pizzicando i lembi della pasta,
tagliarlo in 12 fette, metterle su una teglia foderata con carta forno
e farle lievitare coperte con pellicola in un luogo caldo per 1 ora 
o finchè non sono raddoppiate di volume.
Scaldare il forno a 200° e cuocere per 20/25 min. fino a doratura.
Lasciarle intiepidire sulla teglia 
e poi sformarle mettendole su una grata a raffreddare completamente.

Alcune foto:
Chelsea buns: servite
Chelsea buns: la morbidezza
Chelsea buns: appena sfornate
Chelsea buns: alla fine della lievitazione
Chelsea buns:
tagliate e pronte per la lievitazione
Chelsea buns: il rotolo formato

Chelsea buns: la farcitura
Chelsea buns:
la stesura dell'impasto
Chelsea buns: l'impasto

13 commenti:

  1. ma queste girelline sono una deliza!
    io ne prenoteri una...anzi due !
    baci carissima!
    ps: perchè non togli questo maledetto codice captha...fa perdere la voglia di commentare!

    RispondiElimina
  2. che belle le tue girelle,saranno sicuramente golosissime!Brva e a presto!

    RispondiElimina
  3. Che belle le tue girelle, sicuramente morbide e buonissime. Complimenti un buon mdo per inaugurare il tuo Kenwood. Ciao.

    RispondiElimina
  4. Eccola, la mia maga degli impasti! :D Che meraviglia :) E un applauso al tuo Kenwood.. l'ho preso da poco anche io sai? :) Smuacck!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ely, grazie per i tuoi complimenti... e sono felice che anche tu abbia acquistato il ken, così posso sbirciare da te qualche consiglio sulle sue modalità d'uso, che ne dici posso approfittare? sicuramente sarai più brava di me nell'adattarlo all'uso delle ricette dolci o salate, un baciotto anche a te...

      Elimina
  5. Belli, sembrano i "Pappataci" dolci di Firenze... :)
    Non sono insetti eh, sono pastine simili alle tue... :)

    RispondiElimina
  6. Fantastiche queste girelle, golosissime!
    Ideali per colazione e merenda, bravissima.
    Buona serata

    RispondiElimina
  7. Siiii... me le ricordo
    buonissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao sis, e meno male che te le ricordi, per lo spaccio non c'è problem... fatti una passeggiata da me così ti faccio vedere dal vivo come si utilizza, baciniiiiiiiii

      Elimina
    2. grazie a tutte per i magnifici complimenti, ma non pensate che io mi sia convertita al Ldb questa era solo una prova per testare il mio ken... al più presto le rifaccio ma con i miei fantastici lieviti naturaliiiiiiiiiiiiiii che a morbidezza e sapore non temono confronti

      Elimina
  8. belle e buone queste girelle! da provare sicuramente. allafaccia della dieta!Ti saluto, peppe.

    RispondiElimina
  9. io non le ho mai preparate ma a te sono venute benissimo, magari seguirò la tua ricetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. bene, aspetto le vostre foto... un bacione

    RispondiElimina